Posts Tagged 'mura urbiche'

mura urbiche …

… tra Porta Pilese e Porta Romana – dicembre 2012

La lenta, inesorabile agonia delle mura medioevali a 4 anni dal sisma

Brandelli architettonici sopravvissuti alla furia dei terremoti, e sopratutto, all’incuria (degli aquilani?)

La costruzione d’epoca “sulle mura” e le infestanti erbacce.

una struggente bellezza memoriale in parte sfregiata dalle pietre crollate (in basso): L’Aquila, più “immota” di così!

Immagine intra moenia dell’abuso edilizio “d’epoca”. Nessun rispetto per la salvaguardia del pomerio (distanza sacra per etruschi e romani) su cui non si poteva né costruire, né arare.

Povere mura ( intra moenia tra Porta Pilese e Porta Romana) “offese” in piena zona rossa da scarti edilizi d’ogni genere (abbattimenti costruzioni contigue), da sventramenti e via di questo mortificante trapasso mortale”

(foto e commenti di Antonio Gasbarrini)

mura urbiche 3mura urbiche 2mura urbiche 1mura urbiche 5mura urbiche 4

Annunci

piano strategico – sistema del verde

Piano di Ricostruzione dei centri storici di L’Aquila e frazioni

da http://www.comune.laquila.gov.it

OPERA PUBBLICA di rilevanza strategica n. 8 a: progetto mura

Allegati - Progetti strategici di iniziativa pubblica_12

OPERA PUBBLICA di rilevanza strategica n. 8 b: parchi urbani

Allegati - Progetti strategici di iniziativa pubblica_13

 

L’Aquila, Italia

La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica.

Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.

(Costituzione della Repubblica Italiana, art. 9)

mura urbiche, porta Barete, Arco di S.Croce (foto di Antonio Gasbarrini)

ricostruire le Mura

da http://ilcapoluogo.globalist.it, 28 giu.


La Giunta comunale ha approvato lo schema di protocollo d’intesa con la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo per il recupero, il restauro e la valorizzazione delle mura civiche. La deliberazione, presentata dall’assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano, è stata adottata quale atto complementare della convenzione, che verrà stipulata con la Regione Abruzzo, per l’acquisizione del finanziamento di 8 milioni di euro, provenienti da fondi Por-Fesr, da destinare al progetto.

«Un importante risultato – ha dichiarato l’assessore Di Stefano – che è stato possibile raggiungere anche grazie al lavoro svolto in questi anni dal mio predecessore con la delega alla Ricostruzione dei Beni Culturali Vladimiro Placidi. […..] Il progetto ha un respiro molto ampio ed è molto più complesso di quelli che, finora, hanno interessato la cinta muraria. Prevede infatti il recupero, il restauro e la valorizzazione dell’intera cinta muraria. Il rifacimento di questo anello, dal grande valore storico e architettonico, dovrà infatti procedere unitariamente con la valorizzazione e la riqualificazione di tutte le aree limitrofe, attraverso la ripulitura dalla vegetazione infestante e la creazione di crinali, passaggi e camminamenti che consentano la fruizione del monumento e la conoscenza della sua storia e delle sue fasi costruttive, strettamente legate ai destini della città e funzionali alla sua stessa sopravvivenza, ma anche emblema della sua grandezza e della sua importanza. I lavori – ha concluso l’assessore Di Stefano – dovranno concludersi entro il 2015. Intanto stanno per terminare gli interventi sul primo tratto, ossia quello su via Tancredi da Pentima, che consentirà di restituire alla città un primo tassello dell’originario perimetro di difesa».


foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Post più letti

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 155,316 hits