restauri d’arte dopo il sisma

Post terremoto,17 opere restaurate

 da http://www.marigliano.net, 30 nov.

Nella splendida cornice dell’abbazia di Santo Spirito a Sulmona, dopo pazienti e laboriosi restauri, sono state presentate e restituite alla collettività 17 opere d’arte provenienti da chiese e palazzi delle Comunità Montane della Maiella e del Morrone e Vestina (Popoli, Bussi sul Tirino, San Benedetto in Perillis, Collepietro, Capestrano, Navelli, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castelvecchio Calvisio, Calascio, Ofena, Villa Santa Lucia degli Abruzzi, Castel del Monte, Santo Stefano in Sessanio e L’Aquila) che erano state danneggiate dal sisma del 6 aprile 2009.

Grazie al contributo economico dell’Anci Marche è stato possibile destinare le risorse raccolte dai Comuni marchigiani per restaurare una opera d’arte per ogni Comune danneggiato. A tal fine è stata sottoscritta una convenzione tra ANCI-Marche ed Università degli studi di Urbino per il restauro dei capolavori artistici più un progetto per un intervento futuro sui dipinti murali che decorano le pareti di un oratorio.

Si tratta di sculture lignee, dipinti su tela, un dipinto murale staccato e un orologio meccanico da torre, opere che si trovano nelle chiese dei diversi Comuni restaurate nell’ambito dell’attività didattica del corso in Conservazione e Restauro dei Beni culturali, laurea quinquennale abilitante per restauratori. 

L’operazione ha visto la partecipazione di più di settanta studenti, seguiti da nove restauratori, che hanno lavorato a cavallo di due anni accademici 2009-2010 e 2010-2011, frequentando non solo i laboratori previsti nel loro piano di studi, ma laboratori didattici istituiti ad hoc per consentire il completamento delle attività, sotto il costante controllo dei diversi docenti-restauratori, la responsabilità scientifica del prof. Bruno Zanardi e l’alta sorveglianza della dott.ssa Lucia Arbace e di alcuni funzionari della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo. L’attività organizzata dal coordinatore del corso prof.ssa Laura Baratin si è avvalsa della collaborazione di altri colleghi specialisti nelle diverse attività di documentazione e diagnostica collegate agli interventi di restauro. 

[….]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 151,847 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: