parco urbano piazza d’Armi

progetto di MATTIA GAMBARDELLA, MATTHEW EDWARD GETCH, MARIA IOLE GAMBARDELLA, PATRIZIA CAPOCASALE, da http://www.europaconcorsi.com

Good_view_1_night_2_large

© Mattia Gambardella . Pubblicata il 08 Luglio 2012.

L’intervento proposto tratta la riqualificazione di una vasta area denominata Piazza d’Armi da adibire a nuovo centro urbano per l’intrattenimento, lo svago ed il commercio fino al ripristino del limitrofo centro storico della città, oggi abbandonato ed in attesa di essere reso accessibile ai cittadini. La proposta è volta dunque non solo a fornire una immediata risposta alla comunita’ aquilana fornendo un luogo civico dove i cittadini possano proseguire la vita culturale e sociale, ma mira a divenire in futuro un assett turistico importante sul panorama nazionale ed internazionale, una volta che le condizioni di agibilita’ della citta’ verranno ristabilite. Nell’ambito destinato al parco urbano verrà realizzato il Teatro con i relativi servizi, che, così come progettato, rappresenterà l’elemento di raccordo tra la zona sportiva e la nuova piazza e diventera’ il nuovo fulcro della vita cittadina. La “Traccia della Memoria”, una estesa opera artistica seguirà il profilo della piazza raccogliendo al suo interno gli uffici pubblici, la mediateca, la libreria ed infine il teatro. Nell’area attigua alla nuova piazza si svilupperanno un parcheggio interrato contiguo ad un’area destinata ad uffici e direzionale. Lungo iI volume dell’edificio si snodera’ il camminamento aereo affacciato sulla piazza. Questo camminamento, che rappresenterà un punto privilegiato dal quale ammirare il via vai delle persone nella Piazza ed il magnifico paesaggio circostante, definisce, allo stesso tempo, il percorso tecnico di accesso al teatro per l’arrivo di strumentazioni e macchinari scenici. Il parco al suo interno presentera’ diverse aree programmatiche che ne garantiranno l’uso esteso e la varietà di offerta di intrattenimento di svago per famiglie, ragazzi ed anziani. La viabilità è stata pensata in modo da non tagliare il parco urbano con assi veicolari.Il Parco sarà organizzato con un insieme di diversi sentieri, passeggiate e aiuole. Il verde sarà articolato: un insieme armonico di alberi, di siepi , di aree a prato, così da modificare lo spazio secondo i ritmi che possono generare emozioni nei fruitori. Sono previsti parcheggi, passeggiate piste ciclabili. Al miglioramento dell’ assetto ambientale e funzionale di tutto l’ambito interessato si prevede nel contempo, il necessario collegamento alla viabilità ordinaria e sovra comunale. Con il progetto proposto si è tentato di dare un disegno unitario l’ambiente del parco verde e del costruito ed alle preesistenze, ponendo particolare attenzione all’inserimento paesaggisico ed all’impatto ambientale, attraverso l’impiego di edifici bassi perfettamente integrati nel paesaggio.

B1_large

Selected_large

Nose_good_small_large

Wall_view_small_large

View_0_19_small_large

© Mattia Gambardella . Pubblicata il 08 Luglio 2012.
Advertisements

3 Responses to “parco urbano piazza d’Armi”


  1. 1 Lucio Gialloreti 27 novembre 2012 alle 20:24

    Oddio, ulteriori progetti per Piazza d’Armi, dopo le “favelas ” del mercato della piazza sull’ovale cementato ! In pratica mettiamo tutto lì i centro “provvisorio” dell’Aquila , in attesa che il “limitrofo” vero sia ricostruito! Non ho parole!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 151,698 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: