questo post è del dicembre 2009.

Ed è, in assoluto, quello che ha ricevuto il maggior numero di contatti da quando è stato aperto il blog VersoL’Aquila. Non è una soddisfazione, per me. (AdB)

Verso L'Aquila

Non occorre che spieghi cosa sono i ponteggi; chi vede il centro storico dell’Aquila, ne ha davanti agli occhi un repertorio vastissimo, il catalogo completo della produzione, da “fiera del ponteggio”; alcuni di essi sono spettacolari, come opere d’architettura (scusate, la deformazione professionale mi porta a tali vette di ammirazione e apprezzamento estetico….).

Però quello che forse non tutti sanno è che, in edilizia e “appalto-lavori”, i ponteggi sono una vera e propria “manna” per il costruttore. In tutti i prezziari delle opere edili, sia pubbliche che private, il loro pagamento è valutato col sistema del “noleggio”.
Sia che le voci unitarie di prezzo siano i suoi singoli elementi costitutivi (tubi, giunti, mantovane, parapetti, fermapiedi, ecc.), sia che si assuma a elemento unitario di misura la superficie “servita” (verticale), il noleggio del ponteggio si valuta con un costo iniziale (per un numero certo di primi mesi), e con un ulteriore…

View original post 363 altre parole

Advertisements

1 Response to “”


  1. 1 Lucio Gialloreti 21 novembre 2012 alle 13:24

    In effetti per il gusto dell’orrido in materia credo sia il top all’Aquila !!!
    Immagino bene quanto facciano gola ..visto che puntellato pure ciò che poi sarà demolito!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 151,720 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: