Roma, 30 ott.2012 – (Adnkronos) – L’inchiesta giornalistica ‘A prova di sisma’, trasmessa da Rainews, e’ stata acquisita ieri dagli agenti Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica dell’Aquila. Lo riferisce la stessa Rainews in una nota specificando che “i magistrati hanno ritenuto il filmato utile per l’inchiesta che riguarda gli isolatori antisismici installati a protezione delle nuove abitazioni post terremoto”.

“L’inchiesta, realizzata da Ezio Cerasi e Claudio Borelli, era stata gia’ acquisita -sottolinea Rainews- dalla polizia giudiziaria il 12 ottobre 2010. Ieri la perizia del consulente del tribunale discussa nell’incidente probatorio ha confermato le criticita’ sostenute nell’Inchiesta”.

“Si tratta -spiega Rainews- di sistemi di protezione cosiddetti ‘a pendolo scorrevole’ applicati ad ogni pilastro che consentono l’assorbimento delle scosse sismiche. Le prove di laboratorio effettuate per la verifica di affidabilita’ di questi isolatori potrebbero essere inadeguate. A sostenerlo, alcuni esperti internazionali di questo dispositivo brevettato negli Stati Uniti”.

Verso L'Aquila

90912 L'Aquila  C.A.S.E. DSC02430Ricordate la trasmissione di Rai News24 “Tempi dispari: A prova di sisma”    all’indomani della consegna delle prime c.a.s.e. di Bazzano?

http://www.rainews24.rai.it/it/canale-tv.php?id=16757

In quella trasmissione venivano posti alcuni quesiti in merito alla affidabilità dei sistemi antisismici; una telespettarice, Stefania Divertito, in internet, aveva così commentato:

“Vibrano e tremano verso sinistra e verso destra. Si scrollano, frullano, ma non cadono. Lo dimostrano i test effettuati nelle università della California al sistema “a pendolo”, lo stesso usato per costruire le casette del miracolo, quelle inaugurate due giorni fa dal premier a Bazzano e che potranno essere un modello per costruire carceri, case per gli studenti e new town, come ieri ha detto lo stesso Berlusconi al Tg5.

Secondo Ezio Cerasi e Claudio Borelli, giornalisti di Rainews24, c’è un “ma”. E lo hanno illustrato nell’inchiesta andata in onda mercoledì sera: le case antisismiche italiane non sarebbero state sottoposte a tutti i…

View original post 116 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 153,308 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: