11 maggio 1976

Roma, 11 maggio 1976.

La parata militare del 2 giugno, quest’anno, non si svolgerà. Lo ha comunicato il ministro della difesa Forlani, con una nota ufficiale. La decisione è stata presa a seguito della grave sciagura del Friuli e per far si che i militari e i mezzi di stanza al nord siano utilizzati per aiutare i terremotati anziché per sfilare a via dei Fori imperiali.

Annunci

8 Responses to “11 maggio 1976”


  1. 1 Lucio Gialloreti 30 maggio 2012 alle 17:20

    Le motivazioni e finalità sarebbero le stesse di allora! Lucio

  2. 4 olga 30 maggio 2012 alle 23:31

    Il nostro presidente dovrebbe farsi un giro su internet ..facebook e altro e leggere i nostri malcontenti …noi doniamo con tutto il cuore i 2 euro ma loro dovrebbero dare Esempio e dico Esempio di fare cose concrete per l’Italia e in particolare in questo momento per le città devastate dal terremoto!
    Solo in questo modo gli italiani avrebbero più fiducia nelle istituzioni!

  3. 6 Mimmo Marzaioli 31 maggio 2012 alle 02:15

    In realtà Re Giorgio intende affermare la giustezza della scelta militare di esportare la democrazia con gli F 35 … in totale contrasto con l’art.31 della Costituzione repubblicana di cui è custode!
    Art. 11
    L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

  4. 7 Adelina gerardi 2 giugno 2012 alle 20:14

    A me fa molta rabbia la faziosità delle notizie. Quando non si vuole riconoscere meriti a chi è stato condannato al biasimo e non si ammettono le decisioni sbagliate prese da chi è stato consacrato eroe.
    La parata militare fu sospesa per tre anni consecutivi sotto la presidenza Leone e ripristinata dal “partigiano Sandro Pertini”
    Perchè nessuno ricorda?


  1. 1 URL Trackback su 7 giugno 2012 alle 15:52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 156,099 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: