L’emergenza nell’emergenza

di Riccardo Risdonne da http://www.zai.net, feb.

Il capolouogo abruzzese rivive una situazione critica

La scuola è chiusa da quasi una settimana, le strade sono bloccate, ci sono pochi spazzaneve: questa la situazione della nostra città, L’Aquila, investita come mezza Italia dall’ondata di maltempo.
Qui però la neve fa più male: siamo letteralmente isolati, molti di noi che vivono in paesi vicini non possono muoversi. Per non parlare del centro: ci sono case che dopo tre anni dal sisma non sono ancora state messe in sicurezza e che per il peso della neve sono a rischio crollo. Per questo motivo le poche strade che avevano riaperto sono state richiuse, impedendo del tutto l’accesso al centro storico. Noi ragazzi non sappiamo più dove andare, siamo isolati e costretti a stare in casa, dove spesso non funziona internet.
Un’emergenza qui all’Aquila diventa ancora più emergenza: è normale se pensate che entrando in zona rossa a tre anni di distanza ci sono ancora le macerie e non si riesce a camminare. È ancora più emergenza perché se non viene fatto un adeguato piano neve tutti sono costretti a spalare la neve per compiere le azioni più semplici. È ancora più emergenza perché senza scuola e senza luoghi di aggregazione siamo letteralmente isolati.
Un appello: riaprite le strade, riaprite le scuole, l’unico luogo dove possiamo stare insieme.
Annunci

1 Response to “L’emergenza nell’emergenza”


  1. 1 luciogialloreti 15 febbraio 2012 alle 19:49

    Già , purtroppo , una emergenza fra le tante emergenze che questa nostra sfortunata Città, presenta ! Emergenza sull’emergenza : sul cotto l’acqua bollita!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 156,099 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: