ricostruzione Marsciano

Comune Marsciano in tenda contro silenzio Governo su sisma

             Obiettivo incontro per ricostruzione

(ANSA) – MARSCIANO (PERUGIA), 15 SET – Il Comune si trasferisce in tenda per protestare contro il ”silenzio del Governo” sulla ricostruzione post terremoto: succede a Marsciano. Da sabato prossimo nella frazione di Spina sara’ montata una tensostruttura che ospitera’ il sindaco Alfio Todini e alcune attivita’ amministrative.

Il presidio restera’ attivo fino a quando non sara’ raggiunto l’obiettivo della convocazione, da parte del sottosegretario Gianni Letta, di un incontro con Comune, Regione Umbria, Dipartimento di protezione civile e ministero del Tesoro per programmare lo stanziamento dei fondi. (ANSA).

**************************************************

L’amministrazione municipale protesta contro il Governo per il mancato stanziamento dei fondi per la ricostruzione

Clamorosa protesta del Comune di Marsciano che ha deciso di trasferirsi in tenda per protestare contro il prolungato silenzio del Governo in merito alla ricostruzione post-terremoto e la recente bocciatura da parte della Commissione Bilancio della Camera, dell’emendamento alla manovra economica sullo stanziamento di 60 milioni di euro per la ricostruzione pesante nelle zone terremotate.
Da sabato prossimo, 17 settembre, verrà infatti montata, nella frazione di Spina, una delle località del comprensorio maggiormente colpita dal sisma del 15 dicembre 2009, una tensostruttura che ospitera’ il sindaco di Marsciano, Alfio Todini ed alcune attivita’ amministrative.
Il presidio – sottolinea una nota dell’amministrazione municipale marscianese – restera’ attivo fino a quando non sara’ raggiunto l’obiettivo della convocazione, da parte del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, di un incontro con Comune, Regione Umbria, Dipartimento di protezione civile e ministero del Tesoro per programmare lo stanziamento dei fondi da parte del Governo.
“Ad oggi – afferma il Sindaco Todini – per la ricostruzione pesante, registriamo l’impegno della Regione Umbria a stanziare 15 milioni di euro, mentre da Roma tutto tace. La ricostruzione e’ un diritto che si onora con lo stanziamento dei fondi necessari e non con le parole”.

http://www.terninrete.it

************************************

[…] Sono passati 21 mesi, 639 giorni, dall’evento sismico che ha colpito il nostro territorio e oltre 600 persone sono ancora costrette a vivere lontano dalle proprie abitazioni”. Chiediamo al governo di fare il suo dovere tutelando i diritti di queste persone e di tutta una comunita’.
Attuando questa importante e composta forma di protesta – conclude il sindaco – vogliamo mostrare che il senso di responsabilita’ dimostrato in questa vicenda dalla comunita’ di Marsciano non puo’ certo essere scambiato per rassegnazione allo status quo“. (AGI) Pg1/Mav

Annunci

0 Responses to “ricostruzione Marsciano”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 154,168 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: