centotrentaseimilioni di euro di puntelli

da Pietro Di Stefano, assessore alla ricostruzione,  conferenza stampa del 23 dicembre 2010 (su “il Capoluogo”)

Foto0146

PUNTELLAMENTI, I NUMERI: COSTO TOTALE 136 MLN – Gli interventi di sicurezza attuati sino ad oggi nella città dell’Aquila hanno determinato una spesa complessiva di 136 milioni di euro, oltre 112 milioni sono già stati erogati. Secondo quanto stabilito, le ordinanze prevedevano un fondo di 70 milioni circa di euro per pagare i puntellamenti e la messa in sicurezza degli edifici, ma anche i Cas e altri arretrati. Ne sono arrivati solo 40 e quindi tutto ha subito un ritardo, causando una reazione a catena e portando ritardi poi anche nei lavori dei cantieri per le B e le C.

“Nel centro storico ci sono edifici che vanno preservati e il comune ha la competenza a procedere alla realizzazione di opere di tutela per vincolati vincolati”, spiega l’assessore Di Stefano. “Noi abbiamo una città ancora in piedi. Spesso è preferibile non arrivare all’abbattimento, perché è la cosa più feroce. Puntellare significa permettere ai proprietari e ai tecnici di cominciare a realizzare i progetti per eventuali ristrutturazioni”. “Tutti i materiali utilizzati per i puntellamenti e le opere di messa in sicurezza sono di proprietà del comune o sono comunque in corso di pagamento e i dati sui lavori sono stati resi pubblici sul sito del Comune dell’Aquila”.

Il centro storico, come è noto, è stato suddiviso in comparti affidati poi singolarmente alle imprese per le opere di messa in sicurezza. Su un totale di 131 comparti risultano conclusi 59 mentre altri 37 sono in fasi di ultimazione e il restante 27% sono in corso d’opera , a causa di ritardi tecnico-amministrativi. I tecnici affermano che non si potrà scendere al di sotto dei sei mesi di tempo necessario per l’ultimazione dei lavori in tutti cantieri.

Circa 950, invece, gli interventi (puntellamenti e demolizioni) eseguiti dal Comando dei Vigili del Fuoco: ne risultano conclusi circa il 60%. Circa 200 interventi sono ancora da assegnare e definire: di questi 125 sono demolizioni totali o parziali e i restanti sono puntellamenti. Si stima che in otto mesi anche questi interventi vengano ultimati. Su un totale, quindi, di circa 1550 opere di puntellamenti il 55% è già stato ultimato. Previste invece 480 demolizioni, il cui 60% ancora non è stato eseguito.

Annunci

0 Responses to “centotrentaseimilioni di euro di puntelli”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 153,183 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: