Riduzione rischio calamità: Pavia fa scuola

Centro Europeo di Formazione e
Ricerca in Ingegneria Sismica

http://www.eucentre.it

Comunicato stampa
Riduzione rischio calamità: Pavia fa scuola

L’Assistente del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la riduzione del rischio da calamità naturali nel centro d’eccellenza Eucentre di Pavia.

Da qui, modelli globali per tutti i tipi di catastrofi naturali. E l’esperienza de L’Aquila arriverà ad Haiti.
“I governi hanno fatto progressi nella creazione di Istituzioni e nella legislazione ma c’è ancora da fare sul fronte dei bilanci dei settori di sviluppo da destinare alla riduzione del rischio di catastrofi” così Margareta Wahlström, Assistente del Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, per la riduzione del rischio da calamità naturali. Ospite oggi in Italia, la Wahlström ha visitato quello che da anni è un centro internazionale d’eccellenza per lo studio e la ricerca sui fenomeni sismici, l’ingegneria sismica e la sismologia, la Fondazione Eucentre di Pavia. Una visita intensa quella alla Fondazione pavese, con il momento clou nella simulazione di terremoto con la tavola vibrante. Come intensa l’analisi dell’inviata speciale Onu. “Quando le difficili decisioni sulla ripartizione delle risorse vengono prese, le misure per ridurre i rischi non rappresentano una priorità anche perché non pagano politicamente nell’immediato, nonostante rappresentino una forma di risparmio delle risorse rispetto all’intervento post disastro”. Essenziali, per la Wahlström, il rispetto del piano decennale per la Prevenzione dei Disastri Ambientali Hyogo Framework for Action: 2005 – 2015 e “il supporto, l’analisi tecnica e la ricerca scientifica di istituzioni come Eucentre, che invitiamo ad impegnarsi attivamente anche per la prossima piattaforma globale su questi temi”.
E proprio Eucentre e Pavia rappresentano il cuore di un modello a scala mondiale per la riduzione del rischio sismico nell’ambito della fondazione GEM (Global Earthquake Model). “I futuri sviluppi includono, inoltre – ha rivelato il Presidente Eucentre Gian Michele Calvi – l’istituzione proprio a Pavia di una Organizzazione Inter-Governativa che abbracci l’intero ambito delle catastrofi naturali. Si chiamerà GRMO (Global Risk Management Organization) e avrà lo scopo di creare modelli globali sia di intervento che di prevenzione per tutti i tipi di catastrofi naturali (alluvioni, frane, terremoti). Per ciascun campo di attività – ha spiegato Calvi – verranno creati progetti ad hoc, di cui GEM è stato il primo esempio per quanto riguarda i terremoti. Tutto questo potrà rivelarsi un motore straordinario per l’attrazione di società private che operano nell’ambito delle tecnologie avanzate per l’intero nostro Paese”. Un altro tassello, dunque, che coinvolge Eucentre, già al fianco della Protezione Civile sul difficile fronte aquilano. E oggi lo stesso Calvi ha ricordato lo un altro step: “la Protezione Civile ha presentato alla Commissione Europea un progetto di supporto alle autorità governative haitiane, per uffici ed edifici pubblici, tramite tecnologie simili a quelle utilizzate per L’Aquila”.
La prevenzione, dunque, vera protagonista della giornata odierna. “Aspetto fondamentale – come ha detto Agostino Miozzo, Direttore delle Relazioni Internazionali della Protezione Civile – così come centri come Eucentre che lavorano tutti i giorni per costruire meglio e per una prevenzione anche dal punto di vista pratico”. Mentre il direttore dello IUSS di Pavia, Roberto Schmid, a ricordare lo stretta interconnessione tra luoghi di sapere e ricerca, ha auspicato “una necessaria sinergia tra ROSE School, coordinata dallo IUSS, e le Scuole Onu che sono attivate o in fase di attivazione”

Annunci

0 Responses to “Riduzione rischio calamità: Pavia fa scuola”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 155,237 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: