antiche e nuove luci..

sono le 23. L’ora migliore per guardare il panorama della città, verso il Velino – Sirente. Dalle immagini riportare dalla webcam on-line, è possibile guardare L’Aquila distesa nella sua conca. Sembra tutto uguale a prima, come sempre; sembra di vedere le sue piazze in cui , a quest’ora, l’unico rumore è lo scroscio della fontana posta al centro.

Invece è una città vuota, chiusa da posti di blocco  di militari e da una cintura di transenne metalliche, imbalsamata da ponteggi, puntelli, invasa da cumuli di macerie, frammiste a immondizia.

A destra dell’immagine, poco sotto il crinale scuro della montagna, le luci antiche di Roio; e poco più in basso una striscia luminosa invadente, di una tonalità fredda, discordante, sfacciata: le c.a.s.e. della  sedicente “newtown” di Roio.

Annunci

0 Responses to “antiche e nuove luci..”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 153,799 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: