Riaprire la città

16 gennaio, ore 11. Le riprese, in gran parte effettuate in Zona Rossa, mostrano la situazione attuale in alcune zone centrali e le conseguenze indotte dalla chiusura del Centro storico

(immagini e commenti di Adriano Di Barba)

Santa Maria Paganica

16 gennaio, ore 11,00: fervore di attività, ruspe, pale, camion, materiali e maestranze

…quelli che….avevano messo chiavi, tiranti e catene

macerie e monnezza, dopo 10 mesi;

conseguenze della chiusura della zona rossa: incuria e menefreghismo, impossibilità dei cittadini, anche volendo, di provvedere a riavviare la ricostruzione

il Carmine

la nostra “colonna” Santa Giusta

il Modulo Abitativo Provvisorio (M.A.P.) del micio: almeno lui può rimanere vicino a casa

assenza di maestranze, mezzi d’opera alla rinfusa, mancanza di opere provvisionali, protezioni e segnaletica, materiali di risulta non rimossi: pessimo cantiere.

RIAPRIRE LA CITTA’

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




foto Yar Man, nov 2012

L’Aquila in diretta

webcam da www.MeteoAQuilano.it
da www.caputfrigoris.it

il sismografo di Massimo

che sia sempre "piatto" e giallo ! immagine "on-line" da http://www.laquilaemotion.it/sismografo/laquilaemotion/sismotion.html

Archivio post

Massimo Giuliani: “Il primo terremoto di Internet” (libro o e-book)



:: Acquista il libro di carta su Amazon
:: Acquista l'ebook su Amazon
:: Se non hai Kindle, nessun problema: clicca qui per sapere come leggere l'ebook.

Blog Stats

  • 155,259 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: